Prossimi Eventi

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Raffaello e l’eco del mito

27gennaio2018-0:00 - 6maggio2018-0:00

BERGAMO, FONDAZIONE ACCADEMIA CARRARA

27 GENNAIO 2018 – 6 MAGGIO 2018

a cura di Maria Cristina Rodeschini, Emanuela Daffra e Giacinto di Pietrantonio

Raffaello è il protagonista del prossimo grande progetto di Accademia Carrara di Bergamo, in collaborazione con GAMeC. Un’esposizione che approfondisce l’opera e la fortuna che il genio di Urbino ha conosciuto nel tempo, modello di perfezione rincorso negli anni a lui coevi e nei secoli a venire, fino all’Ottocento e oltre, dalle Avanguardie d’inizio Novecento fino al XXI secolo.

 

In mostra alcune tra le più rappresentative opere di Raffaello, dalla formazione agli esordi giovanili, dalle immagini simboliche alla consapevolezza di una nuova pittura di “grazia, studio, bellezza”; oltre a un’ampia riflessione sul capolavoro simbolo delle collezioni di Accademia Carrara, il San Sebastiano



Dipinti, sculture e testimonianze raccontano il mondo attorno a Raffaello, dalla sua formazione all’opera, fino all’ “ossessione” degli autori successivi per un maestro il cui fascino ha influenzato intere generazioni. Dalle opere del padre, Giovanni Santi, di Perugino, di Pintoricchio e dei più importanti pittori del suo tempo, fino una panoramica dedicata al contemporaneo in cui artisti come PicassoDe ChiricoGiulio Paolini e Francesco Vezzoli sono chiamati a raccontare quanto l’ispirazione di un maestro tanto straordinario si sia propagata fino ai giorni nostri. “Dalle sue mani sono uscite cose divine”: così Fëdor Dostoevskij, 3 secoli dopo la scomparsa del pittore, definiva l’insuperabile maestrìa delle sue opere

In mostra saranno presenti oltre 60 opere, con prestiti straordinari provenienti dalle maggiori istituzioni museali italiane e internazionali, dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze all’Hermitage di San Pietroburgo, dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia al Metropolitan Museum di New York, dalla National Gallerydi Londra al Bode Museum di Berlino e al Pushkin di Mosca.

Raffaello Sanzio, San Sebastiano, 1501 – 1502 circa, tempera e olio su tavola, Accademia Carrara, Bergamo. courtesy: Fondazione Accademia Carrara, Bergamo

Un percorso coinvolgente, anche grazie a un allestimento d’eccezione, studiato ad hoc da DE8 Architetti e Tobia Scarpa per valorizzare una mostra di impegno storico-artistico e di ricerca, testimonianza della vivacità intellettuale di un museo dalla storia unica.

 

In mostra:

Raffaello, Giovanni Santi, Pietro Perugino, Pintoricchio, Luca Signorelli, Pedro Berruguete, Hans Memling, Pietro de Saliba, Albrecht Dürer, Giovanni Antonio Boltraffio, Marco d’Oggiono, Pietro Fontana, Giuseppe Sogni, Francesco Gandolfi, Cesare Mussini, Francesco Podesti, Felice Schiavoni, Giuseppe Bezzuoli, Francesco Valaperta, Pelagio Palagi, Dionigi Faconti, Peter Cornelius, Johannes Riepenhausen, Anton Raphael Mengs, Giorgio De Chirico, Pablo Picasso, Antonio Donghi, Christo, SALVO, Luigi Ontani, Giulio Paolini, Ettore Spalletti, Omar Galliani, Pietro Roccasalva, Carlo Maria Mariani, Luciano Fabro, Vanessa Beecroft, Mariella Bettineschi, Francesco Vezzoli.

 

Dettagli

Inizio:
27gennaio2018-0:00
Fine:
6maggio2018-0:00
Tag Evento:
, ,

Luogo

ACCADEMIA CARRARA
Piazza Giacomo Carrara, 82
Bergamo, 24121 Italia
+ Google Maps
Sito web:
www.lacarrara.it